UNIONE ITALIANA LAVORATORI METALMECCANICI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. 06.852.622.01 - 06.852.622.02
Fax 06.852.622.03 - E-mail uilm@uil.it

COMUNICATO

della Direzione Nazionale Uilm

La mobilitazione unitaria dei lavoratori ha indotto il Governo e la Confindustria a confrontarsi col Sindacato su basi diverse dalle precedenti.
In questo senso, la Direzione Nazionale della Uilm giudica positivamente l'adesione della Uil al Verbale d'incontro, presentato dal Governo venerdý 31 u.s. a Palazzo Chigi, e il successivo percorso delineato alle parti.

La scelta della Confederazione di aderire al tavolo di confronto con il Governo avrebbe dovuto costituire un obiettivo comune di Uil, Cisl e Cgil, al fine di poter affrontare con forza le questioni del mercato del lavoro, del fisco, dello sviluppo del mezzogiorno e del lavoro sommerso.

La Direzione Nazionale della Uilm considera rilevante il primo passo compiuto dal Governo che ha stralciato dalla delega la modifica dell'articolo 18 e ribadito l'importanza della concertazione.

La Direzione Nazionale della Uilm ribadisce che le tutele assicurate ai lavoratori dall'articolo 18 dello Statuto non dovranno essere modificate.

La Direzione Nazionale della Uilm considera miope la posizione della Cgil che predilige lo scontro politico rispetto alla politica del confronto.

L'apertura dei tavoli con il Governo non rappresenta, per la Direzione Nazionale della Uilm, la propensione a realizzare un accordo qualsiasi.
I contenuti del confronto e della loro evoluzione saranno oggetto di attenta valutazione.
Qualora il Governo e la Confindustria volessero procedere unilateralmente, la Uilm sarÓ pronta a mobilitarsi in difesa dei diritti dei lavoratori.

Il primo momento di verifica sarÓ costituito proprio dalla riunione del Comitato Direttivo Nazionale che la Uilm ha convocato a Roma il prossimo 13 giugno.

Roma, 4 giugno 2002

Approvato all'unanimitÓ

 

torna all'homepage