UNIONE ITALIANA LAVORATORI METALMECCANICI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. 06.852.622.01 - 06.852.622.02
Fax 06.852.622.03 - E-mail uilm@uil.it

COMUNICATO SINDACALE
Uilm nazionale

SBAGLIATA E INOPPORTUNA LA SCELTA DI PROCLAMARE LO STATO DI AGITAZIONE IN ELSAG GEST

La vertenza sulla vendita del pacchetto azionario (70%) di Elsag Gest Ŕ giunta ad un punto molto delicato e lo stato di agitazione rende ancora pi¨ difficili le valutazioni e le posizioni fra le singole OO.SS.

La Uilm ritiene necessario procedere nel percorso definito e condiviso con Fim e Fiom, di un confronto con Elsag, Finmeccanica e Datamanagement (giÓ previsto per lunedý 30 gennaio p.v.) sulla discussione del piano industriale della SocietÓ.

La Uilm ritiene necessario che, le OO.SS. svolgano un ruolo fattivo e abbiano come obbiettivo la necessitÓ di ottenere le dovute tutele e garanzie per tutti i lavoratori del Gruppo Elsag Gest, lo stato di agitazione rischia di produrre solo ed esclusivamente delle perdite salariali per i lavoratori stessi.

Come Uilm riteniamo necessario ribadire che qualsiasi iniziativa di sciopero proclamata prima dell'incontro fissato per la giornata del 30 gennaio non trova nessun fondamento valido e anzi ha come risultato quello di creare ulteriori divisioni all'interno delle stesse OO.SS,

Riteniamo quindi utile e necessario per un sereno e pacato confronto sulle problematiche aperte all'interno del Gruppo Elsag gest, la necessitÓ di un percorso unitario e condiviso senza forzature e/o primogeniture che produrrebbero solo divisioni che nulla hanno a che vedere con gli obbiettivi che unitariamente FIM FIOM e UILM si sono prefissati.

Uilm nazionale
Roma, 25 gennaio 2006

 

 

torna all'homepage