UNIONE ITALIANA LAVORATORI METALMECCANICI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. 06.852.622.01 - 06.852.622.02
Fax 06.852.622.03 - E-mail uilm@uil.it

COMUNICATO SINDACALE
Uilm nazionale

Trattativa per il Contratto:
avvio deludente ma i metalmeccanici hanno diritto al rinnovo

Nell'incontro svoltosi nel pomeriggio di lunedý 9 gennaio, tra Fim, Fiom e Uilm da un lato e Federmeccanica e Assistal dall'altro, non si sono registrati avanzamenti nel negoziato a causa dell'atteggiamento ancora di chiusura di Federmeccanica.

La Controparte infatti ha:

  1. avanzato una proposta sui minimi contrattuali di 77,00 euro medi, in sostanza un euro in pi¨ rispetto all'ultimo incontro prima delle FestivitÓ natalizie;

  2. rifiutato la proposta di Fim, Fiom e Uilm che allargava l'area di riferimento dei lavoratori che dovrebbero percepire l'EDR di 25 Euro, ricomprendendovi oltre coloro che hanno solo il salario del contratto nazionale, anche coloro che hanno superminimi di modesta entitÓ;

  3. riproposto la richiesta di monetizzare alcune giornate di PAR;

  4. proposto sui lavori temporanei un schema di ragionamento parziale e confuso.

    Si tratta di un avvio deludente del negoziato, che i lavoratori non possono accettare. Le lavoratrici e i lavoratori metalmeccanici hanno diritto ad un dignitoso rinnovo contrattuale. Per questo si dovrÓ assumere un fermo atteggiamento negoziale al tavolo delle trattative e contemporaneamente esercitare, con iniziative di lotta incisive e visibili all'opinione pubblica, una pressione sulle aziende che modifichi l'atteggiamento della Controparte.

La Segreteria nazionale Uilm
Roma, 10 gennaio 2006

 

 

torna all'homepage