UNIONE ITALIANA LAVORATORI METALMECCANICI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. 06.852.622.01 - 06.852.622.02
Fax 06.852.622.03 - E-mail uilm@uil.it

COMUNICATO SINDACALE 
Fim-Fiom-Uilm nazionali

 SIEMENS:  preoccupazione per gli insediamenti produttivi e occupazione

Nella giornata dell'11 settembre presso Assolombarda si Ŕ svolto l'incontro tra Fim Fiom Uilm nazionali e territoriali e il Coordinamento Rsu con Siemens SpA per discutere e affrontare il problema occupazionale in Siemens. Come Ŕ noto, Siemens nel mese di luglio aveva annunciato 513 eccedenze.

Fim Fiom Uilm hanno dichiarato che il problema pu˛ essere affrontato solo attraverso un accordo generale che preveda:

a) l'utilizzo esclusivamente volontario della mobilitÓ;
b) la riqualificazione e ricollocazione dei lavoratori all'interno di Siemens.

Accordo generale che deve valere per tutte le realtÓ del Gruppo, compresa Enterprise che si costituisce come societÓ.

Inoltre abbiamo ribadito l'assoluta necessitÓ di ottenere un tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico, nel quale completare l'eventuale accordo in quanto riteniamo fondamentale un impegno di garanzia istituzionale sul futuro e le prospettive industriali e occupazionali di Siemens.

Le nostre preoccupazioni sulle possibili ricadute che l'alleanza Nokia-Siemens potrÓ avere sugli insediamenti produttivi e sull'occupazione come quelle relative al futuro di Enterprise e dei lavoratori e lavoratrici collocati in questa realtÓ ci fanno ritenere assolutamente necessaria la sede istituzionale.

Sulla base di questa impostazione si Ŕ fissato un ulteriore incontro in Assolombarda il 22 settembre.

Fim Fiom Uilm nazionali
Roma, 13 settembre 2006

 

 

torna all'homepage