UNIONE ITALIANA LAVORATORI METALMECCANICI

Corso Trieste, 36 - 00198 Roma - Tel. 06.852.622.01 - 06.852.622.02
Fax 06.852.622.03 - E-mail uilm@uil.it

COMUNICATO SINDACALE 
Fim-Fiom-Uilm  nazionali

Piaggio. Fim, Fiom, Uilm: "L'Azienda torni al tavolo delle trattative con nuove disponibilitÓ salariali". All'80% le adesioni allo sciopero di quattro ore svoltosi oggi a Pontedera

"E' il momento in cui Colaninno e la Piaggio debbono assumersi la responsabilitÓ di realizzare il rinnovo del contratto aziendale mostrando una concreta volontÓ di credere nel contributo decisivo dei lavoratori e di scommettere sulle prospettive dell'Azienda." E' quanto hanno detto i segretari nazionali della Fim-Cisl, Bruno Vitali, della Fiom-Cgil, Maurizio Landini, e della Uilm-Uil, Eros Panicali, nei loro interventi tenuti oggi a Pontedera (Pisa) in conclusione della manifestazione sindacale tenuta in occasione dello sciopero proclamato a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto integrativo.
Secondo quanto comunicato dai sindacati dei metalmeccanici, l'adesione allo sciopero di quattro ore per turno alla Piaggio e nelle aziende dell'indotto della Val d'Era ha toccato l'80% degli addetti. Un migliaio di lavoratori ha dato vita, in mattinata, a una manifestazione svoltasi nella piazza antistante al Municipio.
SolidarietÓ e sostegno alla lotta condotta dai lavoratori della Piaggio per l'integrativo Ŕ stata espressa, nel corso della manifestazione, dal Sindaco di Pontedera e da quelli di vari comuni della Val d'Era, oltre che da un rappresentante della Provincia di Pisa.
"Dall'iniziativa di lotta - hanno detto i dirigenti di Fim, Fiom, Uilm - Ŕ emersa con forza la richiesta rivolta alla Piaggio di superare le resistenze sin qui manifestate e di tornare al tavolo della trattativa con nuove disponibilitÓ sul piano salariale."
Nel corso del comizio conclusivo, ha preso la parola anche un delegato della Rsu della Aprilia di Noale (Venezia). Una delegazione dei lavoratori di questo stabilimento, acquisito recentemente dal gruppo Piaggio, ha infatti preso parte alla manifestazione odierna.

Uffici stampa Fim, Fiom, Uilm
Roma, 25 novembre 2008
 

 

torna all'homepage